giovedì 9 giugno 2011

nonna riciclina torna alla carica: Pasta siciliana alla Kikka

questo piatto è una mia particolare rielaborazione di un piatto semplice che ho voluto solo arricchire un poco.
siamo alle solite, mi erano rimaste delle zucchine in frigo e dei pomodorini che stavano passando, un tre o quattro alici in frigo. che fare?

ho fatto ripassate le alici in padella con olio, aglio, peperoncino e una patata lessa schiacciata, ho fatto sciogliere le alici nell'olio quindi ci ho aggiunto le quattro zucchine finemente affettate, facendole andare fino a cottura completa. quando le zucchine sono state pronte ho affettato i pomodorini e ce li ho adagiati sopra a fuoco spento lasciandoli li, coperti senza farli cuocere ulteriormente.
nel frattempo ho fatto cuocere un po di pasta ( noi mangiamo abbastanza, quindi consiglio un etto e mezzo di pasta a testa, se siete a dieta un etto o meno, se avete fame fate due).
quando la pasta è stata al dente, l'ho scolata e l'ho messa a mantecare con il sugo in modo che l'ultima cotta della pasta le facesse assorbire il sugo dell'intingolo preparato.
nel frattempo ho messo in un'altro padellino, un po dello stesso sugo, non più di un paio di cucchiaini e una manciata di pan grattato e l'ho tostato.
a questo punto siamo pronti per impiattare.
ho scelto un piatto grosso, tipo quelli da pizza, ho raccolto la pasta con il mestolo come fanno vedere ultimamente in televisione, facendo girare la forchetta nel mestolo ed ho fatto un nido nel centro del piatto, ho versato sul nido il resto del sugo e su tutto o spolverato il pan grattato tostato.
non ho aggiunto sale perché le alici hanno già aggiunto il salato, assieme al sale della pasta, e salare anche le zucchine avrebbe esagerato la sapidità del piatto.
assaggiate e sappiatemi dire.

Nessun commento:

17 Novembre giornata internazionale del Gatto Nero