lunedì 12 dicembre 2011

FILETTO ALLE VERDURINE CON CONTORNO DI PURE' E CIPOLLINE IN AGRO DOLCE

bene giovani, preparatevi perché oggi la ricetta che vi do è particolarmente complessa anche se non difficile, lunga e ingarbugliata, quindi pronte.
gli ingredienti sono:
una carota, una gamba di sedano, una cipolla, del dado in polvere, filetto di manzo, cipolline meglio se borretane ma vanno bene anche quelle bianche, aceto balsamico, zucchero, olio, burro, patate, grana grattugiato, latte, una bacca di ginepro, noce moscata, rosmarino un chiodo di garofano, pepe macinato fresco.
prendete il filetto e mettetelo in una ciotola con olio, sale, una gemma di ginepro schiacciata, pepe macinato fresco, una spruzzata di noce moscata, rosmarino. lasciatelo a marinare mescolando ogni tanto per un paio di ore almeno (sempre se possibile, se no almeno una buona mezzora siate gentili) in modo che i succhi passino da uno all'altro. mentre aspettate potete mettetevi a tritare finemente una cipolla una carota ed una gamba di sedano riponendo il trito in una ciotola.

quando siete pronte per cucinare cominciamo facendo due cose:
prendete una pentola in metallo (da forno) e poneteci le fette del filetto lasciando l'olio nella ciotola, quindi infornate.
come seconda cosa mettete in una padella il trito, una noce di burro, un po di dado in polvere e mettete su fuoco vivo, aggiungete l'olio che era rimasto nella ciotola con tutto in sapore di carne che c'era e far andare fin che la cipolla non appare leggermente brunita, quindi aggiungere dell'acqua, poca poca alla volta, e farla evaporare di volta in volta in modo da far rimanere il sugo ristretto.
nel frattempo mi raccomando, non dimenticatevi di guardare la carne e di girarla ogni tanto in modo che cuocia bene da ambo le parti.
quando la carne sarà cotta dovrebbe essere a buon punto anche il trito. a questo punto spegnete il forno, tirate fuori la pentola con la carne e mettete la carne in una ciotola ed il sugo che ne è venuto fuori nel trito continuando a cuocerlo perché continui a restringere.
mentre fate tutto que
sto pelate qualche patata e mettetela a bollire fino a che non sono cotte e morbide. ve lo avevo detto che era ingarbugliato il tutto, non vi lamentate.
quando vi sembra che le verdure del trito siano sufficientemente cotte e morbide toglietele dal fuoco e passatele con un setaccio aiutandovi con una forchetta per far passare tutta la polpa schiacciandola in modo che il sugo sia solido e compatto quindi far riposare in modo che la parte grassa venga in superficie perché alla fine quella parte grassa si potrà aggiungere alla carne.
quando avrete fatto questo controllate le patate, probabilmente non saranno ancora pronte, quindi nel frattempo in una ciotola mettete un pizzico di sale, della noce moscata, del parmigiano, abbondante, ed un poco di latte e mescolate tutto perché risulti una crema liquida e ben amalgamata. a questo punto le patate dovrebbero essere pronte quindi passatele nella ciotola con la crema e mescolate tutto accuratamente facendo una dose di purè non troppo grande.
in un'altra padellina mettete una noce di burro e le cipolline a rosolare, poi quando sono rosolate aggiungiete dell'aceto balsamico, una dose doppia di acqua e un cucchiaio di zucchero poi lasciate andare a fuoco basso fino a che non sia evaporato tutto e sia rimasto un fondo di sugo e le cipolle siano ammorbidite: se vi sembra che non siano ancora morbide potete aggiungere altra acqua e continuare a far cuocere.
mentre siete prese
su tre diversi fronti potete anche sedervi un momento ed aspettare che le cipolline siano cotte a buon punto.
quando i contorni sono pronti possiamo ricominciare con la carne. riprendete la pentola di prima quella grossa con cui avete cotto la carne, e mettetela sul fuoco, quindi versateci dentro la ciotola con la carne e tutto il sugo che è uscito dalla carne mentre aspettava la seconda cottura, ed aggiungete l'olio che è venuto a galla dal passato di verdurine che avevamo fatto; fate rosolare per un poco fino a che i sughi estratti non siano evaporati e aggiungete della vodka per sgrassare un po facendola infiammare se siete capaci altrimenti facendola andare semplicemente fino a che non è evaporata tutta, quindi tutto il sugo di verdurine di prima in modo che sia tutto amalgamato e spegnete; lasciate coperta la carne in modo che riposi.
nel frattempo scegliete un piatto.
io l'ho preparato così:

ho preso un piatto quadrato, ed in un angolo ho posato il coppa-pasta in cui ho messo il purè, poi ho sistemato tre pezzettini di carne nell'angolo opposto con il loro sughino posato sopra. ai due angoli opposti posare un paio di cucchiaiate abbondanti di cipolline.
servire con una bella fetta di pane magari leggermente incroccantito con il forno.
scusate per la foto, non è proprio un gran che me ne rendo conto ma che volete, l'ho fatta al volo, poi me lo sono mangiato.
buon appetito ragazze, ve lo siete meritato.


1 commento:

Stefano Petroni ha detto...

Non posso leggere ste cose a quest'ora che poi me pija 'na fame che nun ce vedo...

17 Novembre giornata internazionale del Gatto Nero