giovedì 31 luglio 2014

IL CAR SHARING PER LA GIOIA DEI SENZA MACCHINA

buon giorno mondo, eccomi di nuovo su queste frequenze di trasmissione.
oggi voglio parlarvi di una scoperta che ho fatto da poco ma che mi entusiasma assolutamente.
voglio parlarvi delle macchine in sharing, per la precisione delle macchine della ENJOY e della CAR2GO.
dovete capire che essendo sempre stata dotata di mezzo proprio vedevo con un certo sospetto o con disinteresse la cosa almeno fino a che non mi sono ritrovata con la mia macchina distrutta in un incidente, e la mia salute in picco di discesa per l'uso dei mezzi pubblici che provavano pesantemente il mio fisico con la durezza dei trasbordi e dei percorsi da e per.
però ancora non prendevo in considerazione la cosa fino a quando sono dovuta andare ad un appuntamento abbastanza lontano da costringermi a prendere nuovamente un taxi per arrivare, con una spesa complessiva, tra andata e ritorno, che avrebbe superato le 50 euro di sicuro.
ed allora ecco che mi è balenata l'idea di vedere come funziona questa cosa ed eccovi quello che ho scoperto.
mi sono prima connessa con il sito di CAR2GO. non è subito chiara l'interfaccia che ti apre una pagina sull'altra, la prima per spiegarti come funziona il sistema, la seconda, fluttuante, per l'iscrizione. più o meno decisa comincio le procedure di iscrizione e già li mi sorge qualche dubbio perché non ti iscrivi a CAR2GO ma ad una azienda che si chiama MOOVEL. li per li pensavo di aver capito male io o di aver sbagliato qualche cosa ma in realtà la C2G è gestita dalla Moovel , cosa che però non ti viene spiegata o che non c'è il tempo i spiegarti visto che ancora prima che tu abbia letto qualcosa si apre la pagina di iscrizione. 
comunque.
procedo con l'immissione di tutti i dati, e giunta alla fine mi aspetto che, visto l'app sul cellulare che mi ha fatto scaricare, visto che mi ha detto essere tutto facile, tecnologico e via cellulare e messaggi, insomma mi aspetto che mi dica vai con la nostre smart e la nostra benedizione. 
ed invece no.
per poter completare l'avvio di questo felice rapporto mi devo recare al più vicino centro di distribuzione della società e ritirare la scheda che mi servirà  per prendere in affitto le macchine. il più vicino centro è di una lontananza allucinante per chi come me ha grossi problemi di deambulazione, ed oltre tutto visto che mi serve tra poche ore la macchina è per me  improponibile fare quella sfacchinata fino a laggiù e poi tornare indietro. però se uno magari non ha fretta potrebbe anche farlo anche perché funziona in dodici località europee quindi può essere utile anche all'estero. se non che il servizio per essere attivato richiede la spesa di 19 euro, così, sulla fiducia, come quota di iscrizione, tranne in alcune città dove non si paga, ed in alcuni periodi in cui è gratuita grazie ad un codice offerta.
comincio ad essere convinta che la mia diffidenza iniziale non era poi così sbagliata.

allora provo con quell'altra,la Enjoy, in fondo ho già la bolletta Eni, prendere anche le macchine non è che una conferma in più.
il sito già si dimostra più semplice e meno aggressivo (anche se tutti e due i siti partono dalla pagina di milano, mica lo so perché). comincio la pratica d iscrizione e tutto va avanti fino a che per l'immissione della carta per il pagamento non mi viene chiesto il security by Visa. non avendone mai sentito parlare vado a cercare su internet per capire di che si tratta e scopro che praticamente è una password da immettere e ed una domanda di sicurezza che ti deve comparire per poter dire che il tuo circuito Visa è sicuro. 
bene.
vado sul sito delle poste e non trovo traccia della procedura, essendo il sito delle poste notoriamente uno dei peggio fatti nella storia dei siti di pubblica utilità. decido quindi di arrivarci tramite google, che mi permettere di accedere alla pagina del sito delle poste per l'autenticazione, fatico un po a fargli accettare le password che di volta involta scelgo, ma alla fine anche quel passo è fatto. perfetto.
ed eccomi iscritta anche alla pagina di Enjoy. 
ed ora? 
ed ora niente, basta che esco, mediante l'app del cellulare ricerco la macchina più vicina a me, la prenoto, ci arrivo (entro 30 minuti) immetto nel cell il numero che compare sul parabrezza della macchina e chiedo che vengano aperte le porte. a quel punto la macchina è mia fino a che non giungo alla meta. niente quota di iscrizione, niente tessera per l'utilizzo, semplicemente il cellulare che funziona sia con la sua app che con i messaggi.. 
in ambo due i casi si ha a disposizione anche un navigatore, che però sulle 500 fa un po schifo, ma che funge anche da computer di bordo tramite cui puoi comunicare lo stato in cui trovi la macchina, il tuo pin di accesso, che ti avranno dato direttamente loro, almeno nel caso delle 500. sempre da li  sospendi il noleggio,  ti ricorda di chiudere le finestre, rimettere le chiavi nel cassettino dove le hai trovate, aspettare che le porte si chiudano, che la luce sul parabrezza diventi da rossa a gialla e il gioco è fatto. 
quale delle due voi scegliate, potreste pensare che il prezzo sia alto, ma nelle 0.25 o 0.29 che sia, sono inclusi il costo della manutenzione continua, del pieno che viene fato da un team apposito, dell'assicurazione che copre la macchina in qualsiasi situazione. e le macchine posso assicurare che sono sempre pulite e ottimamente tenute.
pensate al risparmio di chi ha la macchina grossa che non deve spendere benzina inutilmente per girare come un frustone alla ricerca di un posteggio, al ridotto inquinamento perché il numero di macchine che girano sono meno se si usa quelle a disposizione dato che una macchina viene usata da più persone, gli spazzi per parcheggiare che sono molti di più visto che le macchine non rimangono ferme per molto tempo se il ricambio è continuo, il risparmio in salute visto che ogni mattina non vi arrabbierete più facendo il giro della macchina per contare i bozzi che gli hanno fatto durante la notte o nei vari parcheggi che avete trovato nella giornata.

tirando le somme:

per la C2G
la flotta è composta da circa 405 mezzi disponibili nella zona di roma, ma raggiungono i 6000 in 12 località europee. i prezzi per C2G sono di 0.29 centesimi al minuto fino ad un massimo di 59 euro nelle 24h. il parcheggio è gratuito in tutta l’area operativa sia su strisce blu che in zone ZTL dove può entrare liberamente. Facilità di parcheggio grazie alle dimensioni ridottissime delle smart, unica tipologia di macchine che compongono la flotta. la sosta non costa meno, mantiene il prezzo di 0.29 al minuto. la tariffa può anche essere oraria di 14.90 euro. dopo i 50 Km si va a pagare il chilometro che viene 0.29.  come si è detto si deve calcolare per il primo accesso la quota di iscrizione di 19 euro e se si vuole prendere la macchina per un giorno intero sono 59 euro di costo. c'è però un'offerta che in Enjoy non ho trovato ed è il prezzo WE, di soli 39 euro nelle 24h con restituzione entro le 24 della domenica con e 100 chilometri inclusi nel prezzo. in questa struttura la benzina viene solitamente fatta da un team apposito, ma nel caso dovessimo essere costretti a farla noi allora il prezzo ci verrà ricaricato sula nostra carta di credito ma solo nelle stazioni shell che sono indicate dalla mappa del navigatore di bordo e vanno convalidate tramite un numero di codice che appare sul touch screen della macchina dopo aver fermato la macchina e cliccato fare rifornimento. anche qui c'è una funzione sul touch screen di valutazione dello stato della macchina. va comunque tutto fatto tramite la card che si deve ritirare nelle sedi, e l'app serve solo per individuare la macchina più vicina.

per le ENJOY
la flotta delle macchine della Enjoy si estende, al momento, in sole tre città, tutte italiane, e cioè Roma, Rimini e Milano con 300 macchine a Roma permettendo di trovarne facilmente una. per quanto riguarda la spesa è di 0.25 cent al minuto dopo 1 minuto dallo sblocco delle portiere, 60 euro per un noleggio di 24h consecutive se non si superano i 50 Km altrimenti scatta il pagamento a chilometro.se tieni la macchina anche durante la sosta, sia perché ci metti poco, o perché ti ritrovi fuori dalla zona di pertinenza e quindi non puoi lasciare la macchina, ha un prezzo ridotto e viene 0.10 euro al minuto. il tutto all'interno dei 50 KM. per ogni chilometro in più nelle 24h sono 0.25 euro al Km. facendo un esempio sono circa 3.75 euro per un affitto di 15 minuti. il minuto chiaramente è arrotondato all'eccesso.  le macchine sono tutte 500 o 500L e posso assicurare che se ne trovano tante, io ad esempio ho notato che prima nella mia strada non ne avevo viste mai. dopo che ne ho posteggiata io una, ne ho subito trovate due ogni giorno. è possibile sia la sosta gratuita sulle strisce blu che il passaggio per la ztl. in questa struttura la benzina viene solitamente fatta da un team apposito, ma nel caso dovessimo essere costretti a farla noi si dovrà andare nei distributori associati dove non dovremo pagare noi visto che è tutto fatto in famiglia: i distributori sono sempre Eni. il touch screen è utile anche in questo caso per indicare lo stato della macchina, la sosta o la fine.

bene a questo punto a voi la scelta e buon viaggio.
p.s.
pare ci sia un'altro servizio, DRIVE NOW, ma non avendo ancora nemmeno provato a connettermi a quel sito non posso darvi informazioni in merito. vi farò sapere la prossima volta se riuscirò a farlo.

1 commento:

Stefano Petroni ha detto...

Sono iscritto ad entrambi i servizi, per Car2Go ho approfittato di una delle innumerevoli offrete d'iscrizione gratuita.

Per Enjoy se ce l'hai ricordati di inserire il codice della tua tessera You&Eni per avere delle promozioni.

Ho provato per sfizio Enjoy tornando dal lavoro un giorno che non volevo usare i mezzi pubblici. La macchina purtroppo non la puoi lasciare ovunque in Roma ma all'interno di una determinata area che per poco non copre casa mia quindi l'ultimo pezzo me lo sono dovuto fare a piedi.

Devo dire che l'esperienza è positiva, prendi la macchina, vai e quando hai finito la posteggi (bene) e te ne dimentichi. Rispetto al taxi è una salvata non da poco (5€ contro 15€). Ha però lo svantaggio del possedere una macchina propria: devi trovare un posteggio! Ed al contrario della macchina propria non ci si può permettere un parcheggio creativo altrimenti son guai.

P.S.
Piacere di rileggerti!

17 Novembre giornata internazionale del Gatto Nero